Stiamo Bene.


Per chi sapeva che i sig. mamozzi sono dell’Aquila…
Noi stiamo bene, casa un po’ meno… ma sono cose che vedremo poi, con calma.

MQ dormiva, io ero sveglio, al computer, a fare dei lavoretti. Stavo pensando anche ad una nuova strip su queste continue “scossette” che iniziavano veramente a darci ai nervi, ma erano ancora soltanto dei fastidi, cose su cui riderci su per sdrammatizzare. D’altronde che pericolo c’è, sto a casa mia…

Il blog si prende una pausa.
Pennini, colori, un paio di strip da inchiostrare, è tutto per terra a AQ, insieme a tutto il resto. Per adesso ci sono un po’ di cose urgenti di cui occuparci ma appena sarà possibile torneremo a ridere e scherzare con voi qui su “Mamozzi”.

P.S. Grazie a Brix per essersi preoccupata di avvisare, qui tra i commenti, che stavamo bene.

A presto.

About these ads

Tag: , ,

31 Risposte to “Stiamo Bene.”

  1. brix63 Says:

    Tesori miei, non vi sto chiamando perché so che avrete mille cose da fare e soprattutto perché immagino vorrete ora più che mai passare questa Pasqua, purtroppo indimenticabile, con le vostre famiglie… ma vi penso ogni momento e vi porto nel mio cuore, con tutto il mio affetto.
    Al mio abbraccio si uniscono Fabio (l’orsone) e Chiaretta (la ranocchietta), sperando di tornare presto a rileggervi.

    Tiziana (brix)

  2. brix63 Says:

    PS) ve lo già detto che vi voglio un gran bene?

  3. forgeress Says:

    Uhmamma mi sento tanto una merda O__O
    Non ricordavo che i signori Mamozzi fossero dell’aquila T___T
    Meno male state bene…
    Qualsiasi cosa da dire è vana…
    Un abbraccio :(

  4. Ele87 Says:

    Non sapevo che siete dell’Aquila, però ripensando alla strip sulla scossa mi era venuto un dubbio… È un sollievo sapere che state bene! Vi mando i miei più sentiti auguri che potete tornare alla normalità il più presto possibile, e tanti auguri anche di buona Pasqua, anche se questa non potrà essere delle migliori.
    A presto, signori Mamozzi!

  5. Chtorrian Says:

    …Nemmeno potevo immaginare che siete dell’Aquila!!
    A dire il vero, tranne in pochi casi, moltissime persone “conosciute” o solo incontrate in questi blog vivono praticamente nel “limbo”, nel senso che lo spazio virtuale non rende necessaria un’ulteriore connotazione spazio-temporale delle stesse, rendendoci tutti generici “vicini di casa”… e queste sono banalità arcinote a tutti!!
    Il fatto è che questi “vicini di casa” hanno a volte il merito, loro malgrado, di ricondurti più vicino alla realtà, pur partendo da una base “non-reale”: non ho né parenti né amici dalle tue parti, Antonio, ma il solo fatto di essere entrato in contatto con voi (…e pur essendo il tuo solo un nome che compare sullo schermo del PC…), mi fa sentire in qualche modo L’Aquila più vicina ad Angera (VA), concreta, non solo quel posto astratto conosciuto esclusivamente tramite immagini e parole riversate a fiumi dai media.
    Probabilmente tutto cio’ lì non servirà a nulla, ma può aiutare (almeno me) a non sentirsi fuori dal mondo.
    State bene, e a risentirci presto!

  6. forgeress Says:

    Ieri sera tardi stavo cucendo per rilassarmi e su La7 c’era la replica di Grazie al cielo sei qui!

    Mi veniva il magone xè pensavo che me l’avete fatto conoscere voi e… :(
    ..
    T_____T

  7. K Says:

    In bocca al lupo!
    Sono un “intruso” che silenziosamente spulcia i blog di shockdom.
    Spero tu possa tornare presto.
    K

  8. mamozzi Says:

    Rieccomi.
    Stiamo più tranquilli, la Pasqua con le nipotine e i “MILLE” bambini della famiglia mi ha rimesso al mondo.
    E anche sul versante L’Aquila, forse casa non sta messa troppo male, magari si potrà tornare alla normalità, se finiscono queste scosse.
    Ma… quale normalità… in effetti L’Aquila, come la conoscevo io, non esiste più, è devastata. La chiesa dove andavo con gli amici, la viuzza che facevo a piedi per tornare a casa, persino la strada della mia ultima casa da universitario (quella col buco e la macchina in fondo che si è vista spesso nei TG), tutto rotto…
    Comunque noi stiamo bene e pare che così sia anche per tutti i nostri conoscenti, e questo è già più di quel che resta a molti. In fondo siamo tra i più fortunati.
    E adesso vorrei abbracciarvi uno per uno, Brix (ti ho nominato l’altra sera con MaSer, che hai conosciuto su questo blog, sta bene anche lui), Forgeress (il tuo secondo commento è troppo tenero, ti abbraccerei fortissimo! Ah, per la cartolina, volevo omaggiare le tue 300 strisce, temo che arriverà in ritardo, ora e a AQ insieme a tutto il resto, ma prima o poi arriverà!), Ele87 (grazie per gli auguri), Chtorrian (dovevo mettere ancora il tuo dott. manhattan!), K (beh, benvenuto, e grazie per essere uscito dal silenzio, vedi più giù il perché. Ah, bello questo tuo post).

    Ormai Internet è un mezzo di comunicazione al pari del telefono e al pari di ogni telefonata ricevuta ogni vostra parola, saluto, abbraccio virtuale, è stato come un cucchiaino di miele per il mio/nostro cuore.
    Grazie.

  9. forgeress Says:

    dovesse arrivare anche tra due anni non mi interessa… chi mi conosce sa quanto io sia capace di attendere con semplice gioia ogni piccola cosa :)
    Coraggio sig.ri Mamozzi!!!!!

  10. brix63 Says:

    Dai un abbraccio da parte mia a MaSer, anzi scusami con lui, ma il mio povero mononeurone asfittico non aveva realizzato l’ubicazione…

  11. Sposaraggiante Says:

    La miseria non lo sapevo…

    Ed io che credevo che l’assenza di MQ fosse dettata da cose belle…

    Mi viene la pelle d’oca ora ma sono felice di sapere che state bene, spero, almeno state…

    Di qualunque cose abbiate bisogno sono qui.

  12. Silvia Says:

    dai..che sollievo :-D mi stavo preoccupando!
    bacione e abbraccio fortissimo
    Silvia

  13. laura Says:

    come state ragazzi???

  14. mamozzi Says:

    Risposta Collettiva: Stiamo bene, stiamo ovviamente ancora fuori L’Aquila, da lunedì si rinizia a lavorare, e riniziamo subito con una bella trasfertina di tre giorni, e poi, boh?
    Le verifiche alla casa (alla mia zona, insomma) non sono ancora in calendario, sicuramente per questa settimana non sapremo nulla.

    Altro non mi viene, se non un abbraccio, da parte mia e di MQ, a tutti quanti.
    A risentirci tra qualche giorno.

  15. K Says:

    Buon rientro al lavoro! Un segno del ritorno alla normalità, speriamo…
    Sto sentendo cose assurde su questo terremoto, non so più a cosa credere… spero solo che la gente riesca a ritrovare la propria “quotidianità”, le polemiche sterili non aiutano.
    A presto!

  16. Avorio Says:

    vi auguro di ripigliarvi presto da questo brutto incidente!
    forza e non mollate, che vogliamo ridere ancora tutti insieme!!!!

  17. unapersonaintorno Says:

    Oh, non ricordavo questo altro tuo posto. Ti ho risposto su shockdom..
    Sai…credo faccia bene anche a ognuno di noi, sentire che anche le nostre inutili righe possono avere un senso per voi. Farvi bene…
    Ci sentiamo tanto impotenti, anche se il pensiero non vi dimentica, pur tornando anche noi alla nostra vita.
    Io credo di dire per tutti che anche voi parlandoci, avendo piacere a leggerci ci fate bene in questa cosa tanto più grande di ogni italiano per quanto noi si possa cercare di fare.

    Vi siamo vicini. Siamo insieme. Vi aspettiamo.

    Upi

  18. CiPì Says:

    E’ un po tardi? Forse no…per queste cose non è mai tardi…vi volevo dire che vi sono vicina e che mi piacerebbe fare qualcosa per voi.
    Trovo tutto così assurdo.
    Vi voglio bene
    Cami

  19. Vecio Says:

    Ahia! Non ricordavo proprio che foste di Aquila, ogni un tot di tempo faccio un giro e ho visto in ritardissimo questo post! Non ci sono parole…. Auguri e un abbraccio!

  20. Federico Distefano Says:

    Ciao!
    Non avevo idea che foste abruzzesi ma ho letto i commenti, qui sopra, e sono contento che stiate bene!
    In Bocca al Lupo per la situazione casa!

    Un abbraccio!

  21. Maser Says:

    scusa Mamozzi se mi approprio del tuo spazio

    voglio solo salutare Brix… grazie per l’interessamento :)
    piano piano ci si ripiglia anche se non si sa ancora bene quali sono i punti fermi sui quali ricostruire un futuro.
    So solo che sarà comunque un futuro migliore del passato… con un po di entusiasmo ed allegria si può sempre ripartire. Siamo vivi e siamo qui. Questo solo conta.
    A presto :)

  22. Moerandia Says:

    Non sapevo che foste dell’Aquila … mi dispiace moltissimo per la tragedia che ha colpito l’Abruzzo e vi auguro di risolvere presto tutti i problemi che vi ha causato questo terremoto.

  23. mamozzi Says:

    Ciao A TUTTI!
    Innanzitutto mi fa molto piacere vedere commenti di persone che non hanno mai commentato. Avevo pensato di fare un “De-Lurking Day” prima o poi ma è bastato un terremoto. :-D

    Ed ora:
    @K: Non è ancora un ritorno alla normalità, stiamo comunque senza casa, per andare al lavoro bisogna partire dalla costa (per noi “fortunati” che abbiamo i familiari fuori L’Aquila e quindi un tetto, altrimenti saremmo stati in una tenda…)
    @Avorio: Grazie, mi piacerebbe tornare presto, avevo tante cose in sospeso. Ho recuperato il materiale da disegno ma per ora non ho un posto (né il tempo) per farlo.
    @unapersonaintorno: Che dire…se ti avessi qui davanti ti abbraccerei! :-) E si, leggere i vostri commenti mi fa (ma anche alla signora mamozzi!) un mare di piacere, anche i più piccoli, fosse anche solo un saluto, mi fa sentire su questo blog, e di riflesso anche nella realtà, meno solo. P.S. Prima o poi ti chiederò uno zippone delle tue ultime vignette ché ancora non riesco a rileggere i miei webcomics preferiti con regolarità (non so se hai notato che sei finita nella colonna a destra, tra i miei preferiti!!! Ti avrei avvisato a breve ma poi non c’è stato il tempo).
    @CiPì: No che non è tardi! :-) Grazie di cuore. Vorresti fare qualcosa? Io due suggerimenti ce li ho: il primo è “facci qualche bella vignetta che sul tuo blog ci passo ogni volta che posso”!, E il secondo… mi mancano le chattate con te. ;-P
    @Vecio: Grazie! Ah, ricordi quei consigli che ti avevo chiesto per l’ultima vignetta della serie del matrimonio, degli schizzi d’acqua (ancora inedita)? Beh, lunedì scorso sono rientrato in casa, da solo, per non avere fretta e pressioni, e mi sono messo a raccogliere tutti i fogli che erano finiti per terra, nella stanza dove lavoro e disegno (il pavimento era coperto, non è rimasto niente al suo posto in cameretta). E ho tirato fuori, alcuni in perfette condizioni, altri un po’ meno, tutti i disegni incompleti che erano ammucchiati sul tavolo tra cui quello, di cui avevo completato solo le matite. Spero di metterlo presto online!
    @Federico Distefano: Grazie mille!
    @Moerandia: Ciao, non sapevo che anche tu passassi di qui! Grazie!

    Spero di ribeccarvi presto, e… se qualcuno vuole aggiungere qualche nuovo commento è il benvenuto!!! Ho difficoltà a connettermi ma ogni tanto passo, e prima o poi rispondo sempre! ;-)

    P.S.: Ma guarda un po’, anche quest’anno mi salta la testata primaverile! Quest’anno volevo farla, davvero, e visto che mi stavo “organizzando”… ho fatto fare il terremoto!!! Eh si, questa è sfiga… :-)
    CIAO!!!

  24. Cius Says:

    Cari, spero a distanza di tempo le cose vadano un po’ meglio. Non sapevo foste de l”Aquila e quando sono capitato sul blog oggi mi ha preso un colpo.
    Ma leggendo scopro che nella sfortuna siete stati fortunati.
    Un abbraccio forte, a presto.

  25. mamozzi Says:

    Ciao Cius!
    Le cose vanno un po’ meglio per certi aspetti (inizia a subentrare l’abitudine alla nuova “condizione”) e un po’ peggio per altri (per me che stavo a meno di 3 km dall’ufficio dovermi fare tutte le mattine il viaggio dalla costa inizia ad essere pesante), ma stiamo abbastanza bene.
    Ti ringraziamo per l’abbraccio, e complimenti per il nuovo gravatar. :-)
    Ma una piccola tirata d’orecchie: come sei “capitato” sul blog?!? Ma i “mamozzi” non erano il tuo webcomics preferito? :-P
    A presto (ho una voglia di disegnare….)

  26. brix Says:

    Mamozzi’ s family: ve vojo bbeneeeeeeee!!!

    Mi mancate un sacco. Vi penso sempre. Sono ogni giorno più incazzata per come stanno procedendo le cose giù da voi.

    Fra un mesetto scendo in Molise per stare un po’ dai miei genitori, ovviamente passo per la costa dell’Abruzzo: CI SI DEVE VEDERE. Punto.

    Un abbraccio scricchioloso e baci come se piovesse

  27. brix Says:

    PS: Notizie di Maser? Mandate baci ed abbracci anche a lui.

  28. K Says:

    Come state?
    Ogni tanto passo… spero sempre in novità positive!
    Un abbraccio.

  29. mamozzi Says:

    Uelà!
    Brix, ti adoro… :-)
    Non ti incazzare, non lo facciamo noi, che stiamo belli tranquilli… ;-)
    Ah, sul “ci si DEVE vedere”, ci conto!
    Maser sta abbastanza bene pure lui.
    Ciao K, novità non ce ne sono molte, poco è cambiato per noi in questi 3 mesi. Però il decreto per la ricostruzione delle case di categoria “E” è uscito da poco, quindi solo ora possiamo iniziare a vedere cosa c’è da fare.

    Spero di riuscire presto a postare qualcosa, idee ce ne sono sempre, qualche scarabocchio ogni tanto lo faccio, ma già era difficile trovare la concentrazione per disegnare quando avevo uno spazio adibito a quello, ora che non so neanche dove c’ho la matita è più improbabile che metta qualche disegno fatto bene…
    …ma non si sa mai… ;-)
    Ciao!

  30. brix Says:

    Wow… ;)

    Non vedo l’ora di abbracciarvi!!!

  31. forgeress Says:

    un saluto veloce sig. mamozzi e un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 178 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: