Archive for the ‘Chiacchiere’ Category

Mi fate vergognare…

domenica 27 marzo 2016

Schermata 2016-03-27 alle 17.43.45.png

Sulla pagina facebook, che mantengo anche meno del blog, abbiamo raggiunto 30 mi piace (in realtà ne sono 31)! Ed io ancora non pubblico niente di nuovo…
Non vi merito… 🙂

Buona Pasqua!!!

Polemizziamo un po’ sulla SIAE. :-)

domenica 8 novembre 2015

Dai, fatemi fare un po’ il polemico. Come sempre, d’altronde, riguardo a questo argomento. 🙂

Da McDonald’s, negli Happy Meal, ci sono dei simpaticissimi pupazzetti dei Peanuts.

Qualcuno sa spiegarmi perché sul pupazzo di Charlie Brown hanno dovuto apporre il bollino SIAE? Per le due frasi che pronuncia?!? E, se si, perché sui gadget dei minion non c’erano (o perlomeno non me li ricordo, altrimenti avrei reagito nello stesso modo)?

Comunque il commento migliore ce l’ha proprio lui, l’oggetto della questione, il buon vecchio Charlie Brown:

Generazioni

martedì 20 gennaio 2015

In TV la prima puntata di “The Flash”.

 

Rat-Con

domenica 12 gennaio 2014

ratlogo-centrato-schermata-blocco

Io c’ero. La signora Mamozzi pure.

20140112_170201

E pure M.J. (Mamozza Junior),

20140112-MJ

…che la conferenza non l’ha seguita con molto interesse, e sotto la statua di Rat-Man aveva l’espressione un po’ … “preoccupata” (“Dai, che ti faccio una foto con Rat-Man” “Mammaaaa!!!”), ma la maglietta non riusciamo a fargliela togliere! 🙂

Poverina, appena due anni e già traviata… 🙂

Ciao!

P.S. La prima immagine “qualcuno” la sta usando come sfondo per lo smartphone. Se avete un telefono con display AMOLED è perfetta. 😉

Che fine hanno fatto i signori Mamozzi?

martedì 26 novembre 2013

image

…sopraffatti da Peppa Pig… 🙂

Che se dico che ‘sto post lo stavo preparando da almeno una decina di giorni rendo bene il quadro della situazione.

Prima o poi tornerò… prima o poi… prima o poi… prima o poi… prima o poi…

Ehi, ma abbiamo fatto il compleanno!!!

mercoledì 10 aprile 2013

Sono passati 6 anni da quando i mamozzi hanno fatto la loro prima apparizione su Internet. E  non abbiamo nemmeno festeggiato…

…caspita come vola il tempo!

P.S. Adesso sono anche senza computer ché il mio, pace all’anima sua, ci ha abbandonato e quello nuovo tarda ad arrivare, ma appena possibile prometto [dita incrociate] che metto su qualcosa di nuovo. Vignette non so, ma mi sono divertito col regalo della signora Mamozzi e qualche disegnino in giro c’è.

Che fine hanno fatto i signori mamozzi?

martedì 18 settembre 2012

Un mamozzo fantasma è comparso nell’abbronzatura della gamba ritratta qui sotto.

…MA ALLORA ESISTONO ANCORA!!! 😳

Immagine

Uelà! Come state, bella gente? Qui tutto procede tranquillamente, ma è un pochino troppo tempo che non posto più un disegno. Il tempo libero è davvero poco; caspita se assorbe la bimba, e pure quando La signora Mamozzi cerca di tenerla con se per non disturbarmi sono io che, con la concentrazione di un criceto, mollo tutto e me ne vado da loro, lasciando i momentini liberi alle cose tecniche… Speravo di approfittare delle ferie ma il massimo è stato spalmare un po’ di protezione solare della bimba su una gamba. Quindi l’anno scorso i mamozzi sono “apparsi” su una pietra, quest’anno un evanescente mamozzo è apparso su una coscia!
E non me ne voglia la signora mamozzi per l’esclusione, per entrarci tutti e due (o tre) avrei dovuto usare la panza! 🙂

Ciao!

Carnevale, una festa dimenticata… :-)

mercoledì 22 febbraio 2012

Vediamo di capire cos’è successo ieri su questo blog.

Beh, a carnevale ogni scherzo vale!!! 😆

Ok, ci sono cascate solo due persone (probabilmente il 100% dei miei lettori), ma la cosa preoccupante è che una simile idea poteva essere verosimile… 😦

Riconosco di non aver mai nascosto la mia antipatia verso alcune istituzioni ma tralasciando i sentimenti personali sono convinto che restare ancorati a idee e modelli ormai superati non possa che portare ad aberrazioni che nulla hanno a che fare con la tutela del diritto d’autore (ad esempio il bollino SIAE sui CD distribuiti dalle riviste anche qualora contengano esclusivamente software libero).
Aberrazioni. Un po’ come il trambusto che si è sollevato in questi giorni sul canone dovuto da studi professionali e aziende per il possesso legato al computer; ora la RAI ha precisato che non esigerà il pagamento del canone da professionisti ed imprese che usano PC, tablet e smartphone collegati in rete, ma finché continuiamo a basare il nostro Diritto su una legge del ’38 l’ambiguità resta.
E lo stesso discorso vale per carrozzoni anacronistici e lobbistici.

P.S. Sono disponibile a rimuovere i commenti di chi ha creduto allo scherzo. Previo pagamento, s’intende. 😛

P.P.S. MQ mi aveva consigliato di tenermelo per il Primo di Aprile ma il rischio era che sarebbe stato comunque il “prossimo post”, e come facevate voi senza Mamozzi fino ad Aprile? 😛

Chiusura del blog

martedì 21 febbraio 2012

A causa della legge sulla tutela del diritto d’autore questo blog, come tutti gli altri blog di webcomic italiani, DEVE iscriversi alla SIAE, pagando una quota annua piuttosto consistente. La SIAE provvederà poi a restituire una parte di queste somme attraverso la redistribuzione degli eventuali introiti derivanti dalla fruizione dei contenuti del sito.
Ovviamente, essendo questo blog gratuito, questi incassi non ci saranno.

Non potendo sostenere un simile esborso il blog dei mamozzi, come immagino succederà a molti altri webcomic nei prossimi giorni, chiude.

Ringrazio tutti quelli che sono passati di qui ed hanno condiviso dei momenti allegri con noi.
Ciao.

Siate curiosi, siate folli!

giovedì 6 ottobre 2011

E’ un periodaccio… non abbiamo fatto in tempo a salutare Sergio Bonelli che già scompare un altro personaggio di rilievo. Oggi è morto Steve Jobs.

Come tutti i grandi personaggi il giudizio su di lui è sempre stato è controverso; osannato da alcuni, criticato ferocemente da altri, resta il fatto che la sua personalità è stata capace di creare cose come la Pixar e la Apple.
Molto spesso è stato accusato di aver copiato idee di altri, dall’interfaccia a finestre del Mac al mouse, ma il genio è anche questo, non solo aver grandi idee ma saperle riconoscere, il vedere una cosa come altri non riescono a vederla e trasformare questa visione in realtà. D’altronde cosa ha fatto la Apple di recente? Un telefono, dei computer, un lettore mp3, ma nessuno come Jobs è stato mai capace di creare attorno a degli “elettrodomestici” quel “sense of wonder” che trasuda dalle presentazioni dei prodotti Apple.

Sense of wonder. Qui di solito si parla di fumetti e chi tra i lettori dei Mamozzi ha letto “Marvels” (di Busiek e Ross) sa bene di cosa si tratta. Ecco di cosa è stato capace Steve Jobs. Non di anticipare le esigenze dei clienti ma di farli sognare su cose che prodotte da altri sono semplici oggetti d’uso quotidiano. Magari fare un telefono che non è in grado di mandare MMS ma che se gli dici “suona Vasco” ti riproduce i CD di Vasco Rossi che c’hai caricato. O fare un mouse con un solo tasto e convincere la gente che è meglio così, rispetto a quelli che ne hanno due, tre o più. 🙂

Questo modo di “pensare differente” è sempre stato una caratteristica del co-creatore della Apple ed è stata espressa in tanti modi e momenti. Tutti oggi hanno ricordato lo splendido discorso che Jobs tenne a Stanford, io voglio lasciare qui, invece, il testo della Campagna Pubblicitaria “Think Different”, della Apple, come apparve in italia.

“Questo film lo dedichiamo ai folli.
Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso.
Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo.
Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perchè fanno progredire l’umanità.
E mentre qualcuno portebbe definirli folli noi ne vediamo il genio;
perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. “

P.S: Questo post avrebbe meritato di più di una vignetta da 5 minuti ma questi giorni siamo oberati di cose… 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: